La terapia manuale è una branca della fisioterapia che si occupa della valutazione e del trattamento di patologie muscoloscheletriche da parte di un fisioterapista, che utilizzerà tecniche passive e attive in base alla causa della disfunzione da trattare. Solitamente viene accompagnata dall’esercizio terapeutico con l’obiettivo di incrementare i benefici durante il trattamento. 

Il trattamento, nella terapia manuale, persegue principalmente questi obiettivi: trattamento dei sintomi,  dell’ipomobilità, stabilizzazione dell’ipermobilità.

Questi programmi di esercizio saranno sempre personalizzati e specifici per le esigenze del paziente.

La terapia manuale può curare le principali patologie muscolo-scheletriche come:

  • Lombalgie e lombosciatalgie
  • Artrosi
  • Lesioni muscolari
  • Dolori muscolo-scheletrici
  • Distorsioni
  • Scoliosi
  • Ernia del disco
  • Tunnel carpale
 
  • Lussazioni
  • Dolore cervicale e cervicalgie
  • Dito a scatto
  • Epicondilite, epitrocleite
  • Osteporosi
  • Tendinopatie, tenosinoviti, Morbo di De Quervain
  • Capsulite adesiva (spalla congelata)
  • Lesioni legamentose del ginocchio e lesioni del menisco